Clandestino, birra artigianale

La birra artigianale leggera, dal gusto italiano, ottenuta dalla coltivazione dell’orzo sulle colline piemontesi

campo di orzo con dinamizzatore
Il Birrificio artigianale Clan!Destino? nasce nel 2008 su iniziativa di Luca Garberoglio che ha deciso di proseguire a modo suo il cammino di famiglia nel mondo del buon bere. Se i suoi genitori hanno dato vita ad una consolidata tradizione enologica in una delle terre vinicole d’eccezione in Italia come è quella intorno alla città di Asti, Luca, nella stessa zona, ha deciso di andare controcorrente battendo l’originale strada della birra. Nasce qui il gioco di parole con il termine Clan!Destino?: l’unione tra la sicurezza del clan, della famiglia e della sua tradizione e il dubbio del destino, di ciò che il futuro riserverà a questa sperimentazione.

Luca Garberoglio presenta le sue Birre “di approccio”, vale a dire le Birre semplici, quelle che rappresentano i primi passi nel vastissimo mondo delle Birre Artigianali: la pilsner e la ale ad alta fermentazione.

La coltivazione dell’orzo distico biologico

Fino al 2016 ha utilizzato per la produzione della birra il malto Weyermann e appoggiandosi per la trasformazione ad impianti di terzi. Ma la tradizione agricola di famiglia ha spinto Luca verso la coltivazione della materia prima. E’ così che dal 2016 viene utilizzato il malto ottenuto dai campi di orzo biologico dell’azienda agricola Carussin: 3 ettari e mezzo di orzo distico ad cresciuto un’altezza media di 300 metri slm per ottenere un malto di altissimo pregio. Le prime bottiglie saranno disponibili da marzo 2017.

La birra artigianale Clan!Destino

Bottiglia di birra artigianale Clan!DestinoDescrizione generale: Si tratta di una birra artigianale ad alta fermentazione, non pastorizzata, non filtrata e rifermentata in bottiglia da 75 cL o in fusto da 15L , viene prodotta a partire da una ricetta che prevede l’ uso di due malti chiari e quattro luppoli di cui uno aggiunto in luppolatura a freddo (dry hopping).

Aspetto: La schiuma si presenta bianca, compatta, omogenea e molto persistente , con una buona aderenza ai bordi del bicchiere. Il colore è un giallo aranciato carico dai riflessi accesi, che potrebbero risultare opalescenti e velati verso il fondo della bottiglia o del fusto, dato che la birra non subisce filtrazioni e viene rifermentata in bottiglia o nel fusto. Si può notare inizialmente un fine perlage sparso e continuo che persiste dopo alcuni minuti dal servizio.

Olfatto: L’olfatto tradisce l’uso massiccio di luppoli conferendo alla birra sentori vegetali ed erbacei che prevalgo sui malti responsabili delle note dolci (mela gialla e miele), tutti questi aromi si combinano con il lievito che è avvertibile dal sentore tipico di crosta di pane.

Gusto: L’ ingresso è fresco e asciutto , si avverte subito una carbonatazione decisa che aumenta il senso di freschezza della birra . Le iniziali note dolci (miele di acacia) vengono sopraffatte dall’ amaro che dal fondo della lingua conquista in breve tutto il palato. Il corpo esile e la persistenza di toni erbacei e agrumati (dovuti ai luppoli utilizzati) ne facilitano la bevibilità.

Abbinamenti consigliati: l’Amaricatura e la freschezza di questa birra la rendono ideale per pulire il palato dai gusti di fritto come i tempura , inoltre la semplicità la rende ideale sui piatti base della cucina vegetariana e sulle verdure crude, il basso contenuto alcolico (5°) aiuta la birra ad essere comunque molto dissetante e poco impegnativa anche per un brunch a metà pomeriggio; si può definire semplicemente birra da sete.

Formati: la birra Clan!Destino? è disponibile in bottiglie da 33cl, 75cl e in fusti da 15 l.

Salva

Salva

Salva